Main Menu

F.A.Q. (domande frequenti)


Tutti coloro che intendono organizzare una manifestazione o evento pubblico che richiede la pulizia delle strade o piazze in cui si svolge devono rivolgersi all’ecosportello compilando un apposito modulo di richiesta.


Chi non è in regola con i pagamenti delle fatture di igiene ambientale riceverà una lettera di diffida in cui verrà ricordato l’importo dovuto, indicati gli interessi moratori, le spese ed il numero di conto corrente presso cui effettuare il pagamento per mettersi in regola, oltre ai decreti legge che permettono, in casi estremi, di passare all’azione legale.
Qualora le ingiunzioni spedite non portassero a buon esito, la società incaricata potrà effettuare una telefonata o recarsi direttamente presso il domicilio dei morosi, passando all’azione legale solo nei confronti dei recidivi.
Se gli incaricati al recupero crediti dovessero recarsi presso il domicilio dei morosi, si renderanno riconoscibili presentandosi con la copia della lettera inviata all’utente, il tesserino identificativo e l’autorizzazione rilasciata dalla questura, onde evitare il pericolo di eventuali truffatori.

 


L’Assemblea dei Sindaci, in data 07/03/2006, dopo aver valutato i termini complessivi degli svuotamenti nell’intero bacino di competenza (ovvero i 44 comuni che appartengono al Consorzio), ha revisionato il numero di svuotamenti minimi finora applicati e li ha abbassati. A meno di nuove indicazioni del CIT, la nuova “franchigia” entrerà in vigore a partire dalla fatturazione relativa al 2006.

Tabella riepilogativa del sistema di svuotamenti minimi (franchigia)
Numero componenti dell'utenza Franchigia annuale in vigore fino al 31/12/2005 (espressa in litri) Franchigia in applicazione dal 2006 (espressa in litri)
1
300
240
2
560
360
3
800
480
4
1040
600
5
1200
720
6 e più componenti
1440
840

Gli Utenti possono rivolgersi presso l'ecosportello del comune di appartenenza o comporre il numero verde 800 098 288.

Gli utenti possono accedere a riduzioni della tariffa variabile nei seguenti casi:

a) case a disposizione (ovvero "seconda casa"):

- 30% per le abitazioni tenute a disposizione dagli utenti non residenti e/o non dimoranti abituali (es. cittadini iscritti A.I.R.E.) per uso stagionale od altro uso limitato e discontinuo

- 100% per le abitazioni tenute a disposizione, per uso stagionale od altro uso limitato e discontinuo, dagli utenti residenti nello stesso comune

b) del 30% per i locali, diversi dalle abitazioni, ed aree scoperte qualora siano adibiti ad uso stagionale o ad uso non continuativo (periodo inferiore a 183 giorni all'anno), ma ricorrente, risultante da licenza od autorizzazione rilasciata dai competenti organi per l'esercizio dell'attivita'; ad eccezione delle attivita' agrituristiche definite come tali dalla normativa vigente, per le quali la percentuale di riduzione e' data dal rapporto tra i giorni di chiusura e 365, moltiplicato per 100, secondo la formula:

365 - giorni di apertura autorizzati x 100
365

 

La riduzione si intende estesa anche alle attivita' stagionali esercitate da Enti, Associazioni e Parrocchie e alle attivita' commerciali che, pur se autorizzate ad un'apertura annuale, di fatto esercitano per un periodo inferiore ai 183 giorni previa comunicazione da parte del Comune allíente gestore delle attivita' interessate.

c) per i locali designati ad aule, biblioteche, sale insegnanti di scuole di ogni ordine e grado viene applicata una riduzione del 50% sulla parte variabile salvo diverse indicazione dell'amministrazione comunale.

d) Per le utenze domestiche aventi area verde scoperta e per le utenze non domestiche aventi area verde scoperta di pertinenza, la parte variabile della tariffa e' ridotta da un minimo del 20% ad un massimo del 70%, nel caso in cui venga attuato nella medesima area scoperta (di pertinenza per le utenze non domestiche) il recupero della frazione umida e del verde con formazione di materia organica, riutilizzabile nella pratica agronomica (compostaggio), utilizzando idonea attrezzatura omologata o concimaia, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie, regolamentari e del codice civile. La percentuale di riduzione e' individuata dal Comune di appartenenza.

Per ulteriori dettagli gli utenti possono rivolgersi al personale competente presso l'ecosportello Savno del proprio Comune.

Altri articoli...

IN EVIDENZA

  • COMUNE DI VITTORIO VENETO: DISTRIBUZIONE CONTENITORI RACCOLTA CARTA/CARTONE/TETRAPACK VETRO E PANNOLINI/ONI

    Si avvisa che nel Comune di Vittorio Veneto dal 1° luglio 2017 le campane stradali per il conferimento del VETRO e i sacchetti finora usati per la raccolta CARTA-CARTONE-TETRAPACK, saranno sostituiti da un bidone carrellato da 120 litri, ad esclusione della zona servita da Igenio e dalle casette.

    Le utenze interessate possono recarsi presso l’immobile in Via Luigino De Nadai 4 – Complesso “Victoria” per ritirare l’apposito cassonetto della carta, del vetro (compreso il calendario per la raccolta) e dei pannolini/oni.

    Si raccomanda di presentarsi nelle giornate previste per la propria zona: in caso di impossibilità l’utente può delegare un famigliare o una terza persona per provvedere al ritiro del contenitore.

      Leggi tutto...

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autentificazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta automaticamente che possano essere inseriti alcuni di questi tipi di cookies nel vostro dispositivo di navigazione, come ad esempio i cookies tecnici permessi dalla legge.
Per il corretto funzionamento della registrazione al sito e/o dei form presenti è indispensabile accettare i cookies all’apertura del sito.

Leggi di più

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione può essere invertita.

E' stata permessa l'installazione di cookies in questo computer. La decisione puo' essere cambiata.

logo

logo Consiglio di Bacino 28 04 2015

Telefonaci:

Contatta il Servizio Clienti
all' ecosportello del tuo
Comune per richiedere info
o chiarimenti sui servizi.
tel

Servizi:

Consulta qui l calendario
delle raccolte del tuo Comune
e tutto ciò che concerne
la gestione dei rifiuti.
servatt

Scrivici:

Compila il modulo form e
inviaci la tua richiesta di
informazioni, suggerimenti
o eventuali reclami.
scriv

F.A.Q.

Qui troverete tutte
le domande più frequenti
fatte dai nostri utenti
e le relative risposte.
faq

Download:

Scarica da qui tutta
la nostra utilissima
documentazione
e la modulistica.
download

SAVNO SMS:

Ricevi tutte le informazioni
sulla raccolta dei rifiuti
direttamente  da SAVNO
nel tuo cellulare via sms.
sms

Come ottenere la fattura via email:

ecospClicca qui per compilare il form
ed attivare il servizio di invio
della fattura tramite email.

Dove conferire i rifiuti?

differenziariodove butto la carta accoppiata?
E il tappo in sughero?
Tutte le risposte nel
nostro Differenziario.

La Raccolta Differenziata:

diffTantissimi consigli ecologici
e molto altro nella
sezione dedicata alla Raccolta Differenziata.

La gestione degli Ecocentri:

ecocConsulta orari,
giorni di apertura
e materiali conferibili dell’ecocentro
del tuo Comune.

banner cartevisabanner tiabanner lavoraconoibanner ricerchebanner scuole